News e Comunicazioni

Giovedì, 30 Settembre 2021

Timoma nel coniglio

Il timoma e il linfoma timico sono alcune delle neoplasie più diffuse nel coniglio. Nel coniglio fisiologicamente è presente il timo, organo posizionato cranialmente e ventralmente al cuore. Nei soggetti adulti il timo può diventare iperplastico e aumentare di volume anche di 4 volte rispetto alla normale dimensione. Crescendo all’interno…
Lunedì, 24 Maggio 2021

L’Encefalitozoonosi nel coniglio

L’encefalitozoonosi è una parassitosi cronica, latente o clinicamente manifesta. E’ causata da un protozoo chiamato “Encephalitozoon cuniculi” appartenente alla famiglia dei Microsporidi ed è un parassita endocellulare obbligato degli animali omeotermi. Si trasmette tramite la produzione di spore ed ha una sintomatologia molto variabile nelle differenti specie colpite. È una…
Le patologie a carico dell’apparato respiratorio sono comuni nelle tartarughe. Questi animali presentano un apparato respiratorio molto particolare, per cui è necessario agire tempestivamente con un trattamento adeguato. Infatti, in questi animali non è presente un diaframma ed i movimenti di espansione dei polmoni sono legati principalmente all’azione dei muscoli…
Mercoledì, 17 Marzo 2021

Il Riccio Africano

Il riccio africano (Atelerix albiventrix) è un mammifero insettivoro originario della savana dell’Africa Centrale. I ricci sono animali solitari e notturni ma a differenza del riccio europeo non vanno in letargo. Il peso va dai 250 ai 600 grammi e in cattività l’aspettativa di vita può essere compresa tra i…
Venerdì, 26 Febbraio 2021

Alterazione del Becco nel Pappagallo

Il becco e le sue principali alterazioni Il becco degli uccelli svolge la funzione delle labbra e denti nei mammiferi e presenta una grande varietà per forma, dimensioni, colore a seconda della specie e delle abitudini alimentari. La consistenza del becco è molto variabile: solida e robusta negli psittaciformi, soffice…
Lunedì, 22 Febbraio 2021

Mancata ingestione ciecotrofo

Il coniglio è un erbivoro stretto, classificato come fermentatore ciecale. L’apparato gastroenterico è perciò adatto alla digestione di ingenti quantità di cibo ad alto contenuto fibroso.Il cieco è l’organo più sviluppato di tutta la cavità addominale ed è qui che avvengono le fermentazioni batteriche e dove avviene la produzione del…
Pagina 1 di 6
Scrivici su WhatsApp

Close