Esami di Laboratorio

  • Stampa
  • Email

Il Centro Veterinario per Animali Esotici del Dr. Simone Rota esegue la maggior parte degli esami di laboratorio al fine di avere risposte precise sullo stato di salute degli animali esotici dal punto di vista virologico, immunologico, citologico, istologico e microbiologico.

Esame coprologico delle feci

L'esame delle feci ha principalmente lo scopo di individuare parassiti interni ed è realizzato mediante l'analisi di una piccola quantità di feci. Si tratta di un esame che in condizioni normali deve essere effettuato regolarmente almeno una volta all'anno in occasione di una visita clinica. È sempre bene effettuare un esame coprologico quando si acquista o comunque si viene in possesso di un nuovo animale per evitare che possa diffondere i parassiti interni nell'ambiente infettando eventuali altri animali.

Esame emocromocitometrico

L'esame emocromocitometrico o più semplicemente emocromo è un insieme di analisi volto a determinare la quantità e la qualità degli elementi cellulari e altre sostanze presenti nel sangue. Si tratta di uno degli esami di laboratorio più importanti perché le informazioni ricavabili dal sangue hanno una vasta applicazione. L'esame del sangue viene effettuato sul sangue posto in apposite provette che contengono una sostanza che preserva i globuli rossi e non permette la coagulazione. I risultati ottenuti dall'esame vengono poi paragonati ai "valori di riferimento" stabiliti per ogni specie animale. In base alla corrispondenza con tali valori si può stabilire se l'animale sta bene o presenta delle potenziali patologie.

Profilo biochimico

Tramite l'esame biochimico si valuta la funzionalità di un determinato organo. Il profilo biochimico è un test che si concentra sulla parte liquida del sangue ovvero il plasma che viene separato dalla parte cellulare mediante centrifugazione. Solitamente è praticato nei soggetti che devono subire un intervento chirurgico o un trattamento farmacologico di lunga durata, ma trova anche applicazioni nel controllo di soggetti anziano, oppure in caso di intossicazioni. Il profilo biochimico all'occorrenza può essere esteso con:
• Profilo elettrolitico
• Profilo coagulativo

Esami sierologici

I test sierologici servono per individuare la presenza di microorganismi tramite le reazioni antigene-anticorpo. Tali esami sono necessari per individuare molte malattie infettive, ma anche per misurare i valori ormonali e i dosaggi dei farmaci durante alcune terapie.

PCR

La PCR (Polymerase Chain Reaction o reazione a catena della polimerasi) consente l'individuazione di un agente infettivo mediante la moltiplicazione di frammenti del suo DNA o RNA. Oltre alla tipologia dell'agente patogeno la PCR indica anche la quantità dello stesso all'interno nell'organismo. L'esame viene effettuato su tessuti freschi ed è efficace per l'individuazione di batteri, parassiti e virus.

Esami colturali

Gli esami colturali sono effettuati su materiale biologico come sangue, secrezioni, feci, sperma ecc., e permettono di individuare la presenza di batteri o germi, ma anche l'agente responsabile dell'infezione. Questi esami consistono nella coltivazione dei germi o delle cellule in soluzioni solide o liquide denominate terreni di coltura che mantengono le condizioni ottimali per la loro proliferazione.

Esame citologico

L'esame citologico è effettuato con l'ausilio del microscopio e serve a valutare le caratteristiche delle cellule provenienti da qualsiasi parte dell'organismo. È un esame rapido e il prelievo dei campioni da esaminare è indolore.

Esame istologico

L'esame istologico si svolge sempre con l'ausilio del microscopio e serve per indagare cellule e tessuti in maniera più dettagliata rispetto all'analisi citologico. Questo esame deve essere necessariamente effettuato su campioni provenienti da biopsie o interventi chirurgici, in quanto si esegue su porzioni di organi e tessuti che possono essere asportati durante le operazioni. Solitamente è impiegato per confermare l'esame citologico al fine di individuare la terapia appropriata.

Sessaggio tramite la piuma

Spesso gli uccelli non mostrano alcun tipo di dimorfismo sessuale, quindi maschi e femmine sono praticamente identici, in tal caso per identificare in modo sicuro il sesso degli stessi si ricorre al sessaggio tramite analisi del DNA a partire dalla piuma.

Close