Uccelli

Chi lo ha detto che il migliore amico dell'umo debba avere per forza quattro zampe? Certe volte ne bastano anche solo due.
Chi di voi non si è mai lasciato trasportare "immaginariamente" in un'isola lontana e selvaggia alla vista di un colorato Ara o alle fattezze strane di un uccello tropicale?
Sarà questo che spinge molti appassionati ad acquistarne uno?

Gli uccelli sono dei vertebrati omeotermi" come i mammiferi caratterizzati da un corpo ricoperto di piume che serve a mantenere la temperatura corporea trattenendo l'aria a contatto con la pelle e riscaldandola con il calore del corpo.
Gli uccelli sono caratterizzati dal fatto di avere il corpo che viene sostenuto dai solo arti posteriori mentre quelli anteriori si sono trasformati in ali generalmente atte al volo ma non in tutte le specie (es. pinguini e struzzi). Questa caratteristica in realtà non è esclusiva degli uccelli infatti abbiamo mammiferi che possono volare come ad esempio i pipistrelli o gli insetti. La loro particolarità è il corpo ricoperto di piume (che servono a trattenere il calore del corpo, di piccole dimensioni che rivestono i pulcini e lo strato più interno del piumaggio degli adulti) e penne (sono le superfici portanti nel volo, di grandi dimensioni) ad eccezione delle zampe che sono invece ricoperte di squame. Le specie di uccelli che vivono in ambienti particolarmente rigidi hanno in genere un piumaggio più fitto rispetto a quelle che vivono in ambienti più caldi.
Il piumaggio oltre a svolgere un ruolo fondamentale per l'anatomia degli uccelli è fondamentale anche per la sua vita sociale. Svolge infatti un ruolo importante ad esempio durante i rituali del corteggiamento o nelle esibizioni tra maschi a scopo intimidatorio per un territorio oppure per una femmina, per queste ragioni in genere i maschi hanno un piumaggio molto più variopinto delle femmine. Il piumaggio ha un ruolo molto importante nella mimetizzazione: il classico esempio è la pernice che è l'unico uccello il cui piumaggio diventa bianco d'inverno per mimetizzarsi tra la neve.
Presentano un becco, un astuccio corneo più o meno sviluppato a seconda del tipo di alimentazione, che riveste le mascelle e sono privi di denti.
Un'altra particolarità degli uccelli è il fatto di avere uno sterno particolarmente sviluppato, in genere con una sorta di cresta (carena) che serve per l'inserzione dei muscoli pettorali che sostengono le ali e quindi fondamentali per il volo (questa cresta negli uccelli che hanno perso la capacità di volare è assente).
In considerazione del fatto che la maggior parte degli uccelli vola, le ossa sono particolarmente leggere e ciò è dovuto al fatto che hanno delle cavità piene di aria che comunicano con delle sacche aeree che sono delle estroflessioni dei polmoni che si estendono anche nell'addome e nel torace che riempiendosi d'aria rendono il corpo più leggero e favoriscono la respirazione durante il volo. Inoltre, il passaggio dell'aria tra queste strutture consente la dispersione del calore in eccesso non avendo gli uccelli delle ghiandole sudoripare come nei mammiferi.

La calopsitta è il cacatua di taglia più piccola. È originaria dell'Australia, dove è diffusa in aree aride e semiaride, ma vicine a corsi d'acqua. Vive in coppia o in piccoli gruppi. Descrizione La lunghezza…
I pappagalli di grandi dimensioni sono uccelli davvero molto intelligenti e ottimi animali da compagnia. Ma prima di acquistarne uno devi conoscerne le diverse esigenze e non solo, infatti dovrai anche decidere bene che specie…
Gli inseparabili sono i pappagalli appartenenti al genere Agapornis, che comprende nove specie. Di queste, quelle comunemente allevate come pet sono A. roseicollis, A. personatus e A. fischeri. Sono originari dell'Africa e del Madagascar. Devono…

Close